Cesare Terranova

“Ricorre oggi il 34mo anniversario dell’assassinio di Cesare Terranova e Lenin Mancuso, esemplari servitori dello Stato che hanno dato la propria vita per la lotta contro la mafia”.

Così il Presidente del Senato Pietro Grasso in un messaggio.

“La lotta alla criminalità organizzata, continua il Presidente del Senato, è stata per Cesare Terranova la stella polare della sua attività di magistrato – comprendendo la complessità e la natura verticistica del fenomeno mafioso e operando con tenacia in un’epoca in cui non esistevano ancora adeguati strumenti legislativi per svolgere una simile lotta – e del suo impegno come deputato, dal 1972 al 1979.

Membro della Commissione Antimafia nella VI legislatura ha redatto, insieme a Pio La Torre ed altri, la relazione di minoranza che accusava duramente Giovanni Gioia, Vito Ciancimino, Salvo Lima e altri uomini politici di avere rapporti con la mafia. E’ sempre vivo – conclude il Presidente Grasso – il ricordo di uomini che rappresentano per tutti noi esempi di assoluta devozione allo Stato e ai valori della nostra Carta costituzionale”.